VISUALIZZA sulla mappa:

Home Page » Monitoraggio Opere » Settori » Fiera di Rho-Pero: connessioni infrastrutturali
Stampa pagina

Fiera di Rho-Pero: connessioni infrastrutturali

ultimo aggiornamento: 27/02/2015
settore: Fiere

Descrizione Progetto

Nuovo Polo espositivo della Fiera di Milano a Rho-Pero e relative opere di accessiblità stradale e ferroviaria. L'intervento è inserito nella parte relativa alle politiche per i territori del Piano territoriale d'area Malpensa (Legge Regionale 12 Aprile 1999 - N.10). Il progetto riguarda l'insediamento di un polo della Fiera nell'area ex-Agip di Rho-Pero. L'area è di 2.000.000 metri quadrati, di cui 530 mila saranno di superficie espositiva lorda. Gli allacciamenti infrastrutturali previsti sono: - il prolungamento della metropolitana linea 1 dall'attuale capolinea di Molino Dorino, con una fermata intermedia a Pero; - il raccordo autostradale alla A4 Milano-Torino; - il raccordo autostradale A8 Milano-Varese; - la connessione con la SP 46 Rho-Monza; - il raccordo con la Tangenziale Ovest di Milano; - l'interconnessione alla linea Alta Capacità Torino-Milano; - il collegamento con il servizio ferroviario regionale (SFR).

Soggetti coinvolti

- Regione Lombardia; Provincia di Milano; Comune di Milano; Comune di Rho; Comune di Pero; Società Sviluppo Sistema Fiera Spa; società Metropolitana Milanese Spa; Autostrade Spa; Autostrada Torino-Milano Spa; Autostrada Milano Serravalle - Milano Tangenziali; ANAS

Cronoprogramma

2003
2009
2009
---

Dettagli prossima fase

il 22 aprile è stata aperta in via definitiva la stazione ferroviaria a servizio del trasporto ferroviario regionale e della futura linea ad alta capacità Milano-Torino. I lavori di accessibilità alla Fiera sono pertanto conclusi.

Copertura finanziaria

  • Disponibili 687 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 0 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Lavori in corso

Progettazione

Sono stati completati i lavori per il prolungamento della linea 1 della metropolitana fino a Rho-Pero con le nuove fermate di Pero e Rho/Fiera. Per i collegamenti stradali le società autostradali Autostrade per l'Italia Spa, Autostrada Torino-Milano Spa, Autostrada Milano-Mare Spa hanno costituito una società con lo scopo di realizzare e gestire gli interventi. Il 31 gennaio 2003 si è conclusa positivamente la Conferenza di Servizi sul progetto definitivo delle opere viarie e contestualmente la V.I.A. regionale. Nel marzo 2003 la Provincia redige il progetto esecutivo delle connessioni viarie, approvato dal CIPE a fine giugno 2003 e inviato ad ANAS per l'approvazione definitiva. A dicembre 2003 ANAS stipula le convenzioni con le concessionarie per dare avvio ai lavori. La realizzazione delle opere viarie di accesso diretto alla Fiera di Rho-Pero è stata suddivisa in due fasi temporali – d’accordo tutti i soggetti coinvolti: Regione, Provincia, Comuni di Milano, Rho, Pero, ANAS e concessionarie autostradali. 31 marzo 2005: opere per garantire la fruibilità per fiere di medio peso (sostanzialmente sono la connessione con tratto urbano della A4 e il raddoppio della via Buonarroti a Rho propedeutico alla chiusura del tratto della ex SS33 del Sempione che verrà interrata); 31 gennaio 2006: completamento di tutte le opere viarie ad eccezione di alcune opere di completamento (es. verde) che non influiscono sulla viabilità. Nel luglio 2007 è stato completato il collegamento con l'A8 (tratto di competenza di Autostrade per l'Italia). Nel settembre 2007 è stato completato il collegamento con l'A4 (tratto di competenza di autostrada Torino-Milano). Nell'ottobre 2007 sono state aperte: - la carreggiata Ovest del viadotto Fiera (Opera 13 "via Bis", tra l'Autostrada A8 e l'autostrada A4) attraverso la quale si può accedere direttamente al quartiere espositivo dallo svincolo A8-A9 Milano-Laghi e, conseguentemente, dalla rotatoria di Baranzate; - la galleria artificiale "Cerchiarello Sud", direzione Rho, che consente di raggiungere l'ingresso al parcheggio P2, con 1.085 posti auto. Restano invariati gli accessi per chi proviene dalla Tangenziale Ovest. In una riunione che si è svolta il 2 ottobre 2007 tra tutti gli enti coinvolti è stato inoltre condiviso un cronoprogramma dei lavori tra tutti i soggetti responsabili che ha permesso: - al 31 dicembre 2007, in modalità provvisoria, la percorribilità nei due sensi di marcia della galleria Cerchiarello Nord; l'intervento consente di percorrere interamente l'asta del "Sempione" nella tratta modificata; - a febbraio 2008 il completamento del sottopasso della via dei Fontanili, che rende più agevole il collegamento con Rho; - al 30 marzo 2008 la percorribilità del viadotto Opera 13, che consente l'interscambio tra la A8, la A4 e la Fiera in modo completo e definitivo. Il termine dei lavori della viabilità, nella sua completa funzionalità, è avvenuto il 30 giugno 2008. Per quanto riguarda le opere ferroviarie la linea Alta Capacità Novara-Milano sarà pronta nel dicembre 2009; il 22 aprile 2009 è stata attivata la fermata di Rho-Pero a servizio del trasporto ferroviario regionale e della futura linea ad alta capacità.

Costo dell'Opera

687.000.000

Dettaglio Costi

Il costo degli interventi previsti è stimato in oltre 680 milioni di euro, di cui 387 milioni di euro per le opere di accessibilità stradale (190 milioni assegnati dal CIPE, il resto finanziati dalle società concessionarie) e 300 milioni di euro per quelle ferroviarie.

Finanziamenti disponibili

687.000.000