VISUALIZZA sulla mappa:

Home Page » Monitoraggio Opere » Settori » Nodo stradale di Milano: potenziamento strada provinciale Paullese
Stampa pagina

Nodo stradale di Milano: potenziamento strada provinciale Paullese

ultimo aggiornamento: 18/12/2018
settore: Viabilità

Descrizione Progetto

La SS 415 Paullese si identifica come percorso viario che va da Milano a Cremona. L'intervento riguarda il potenziamento della carreggiata da Peschiera Borromeo a Crema. In particolare in Provincia di Milano si prevede la realizzazione dello svincolo all'intersezione con la SP 39 della Cerca e il raddoppio della carreggiata da Peschiera Borromeo a Spino d’Adda per una lunghezza di circa 12,2 Km, nonchè il nuovo ponte sul fiume Adda. In Provincia di Cremona l'intervento, che si sviluppa per 14 km, riguarda il raddoppio della carreggiata da Spino d'Adda a Crema e la realizzazione delle varianti di Spino d'Adda, Pandino e Dovera.

Soggetti coinvolti

Provincie di Milano, Cremona, Lodi; Anas; Regione Lombardia.

Cronoprogramma

2008
2019
2022
---

Dettagli prossima fase

Avvio lavori tratta SP39-Tangenziale est esterna e aggiudicazione appalto tratta tangenziale est esterna e Zelo Buon Persico

Copertura finanziaria

  • Disponibili 280 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 9 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Lavori in corso

Progettazione

1. Lotto Peschiera Borromeo-SP 39 Cerca: Il 14 giugno 2007 la Provincia di Milano ha attivato le procedure di esproprio e il bando per l'appalto integrato (progettazione esecutiva e realizzazione)  i cui lavori sono iniziati nel dicembre 2008 si sono conclusi a luglio 2012.

2. Lotto SP 39 Cerca-Spino d’Adda che è stato suddiviso in due stralci:

a) stralcio SP 39 -Zelo Buon Persico: ha un costo, finanziato dalla Regione Lombardia, di 27,8 milioni di euro suddivisi in 16,5 milioni di euro per la tratta A tra la SP 39 e la Tangenziale Est Esterna di Milano e 11,3 milioni di euro per la tratta B tra la Tangenziale Est Esterna e Zelo Buon Persico. In particolare, per la tratta A nel corso del 2018 l’impresa che si è aggiudicata l’appalto dei lavori ha realizzato e consegnato a Città Metropolitana di Milano il progetto esecutivo per la validazione. Nel frattempo il TAR ha accolto il ricorso del secondo classificato alla gara d’appalto, sulla base del quale Città Metropolitana ha fatto appello al Consiglio di Stato. Qualora quest’ultimo dovesse confermare la sentenza del TAR si rischia di ritardare di un anno l’avvio dei lavori, la cui durata è prevista in 540 giorni. Per la tratta B nel febbraio 2018 Città Metropolitana ha pubblicato il bando di gara d’appalto integrato e il cronoprogramma prevede l’assegnazione in via provvisoria dei lavori nel giugno 2019, l’aggiudicazione dei lavori e l’avvio della progettazione esecutiva nel dicembre 2019, l’avvio dei cantieri nel marzo 2020 e la fine dei lavori nel settembre 2021. Il bando di gara consente al vincitore di poter realizzare anche i lavori di cui ai punti b) e 5);

b) lo stralcio Zelo Buon Persico-Spino d’Adda è allo stato del progetto definitivo approvato dal CIPE per un costo di 11,3 milioni coperti dalla Regione Lombardia, che ha impegnato le risorse per il triennio 2020-2022;

3. Nuovo ponte sul fiume Adda: nella seduta del 29 marzo 2006 il CIPE ha approvato, in linea tecnica, il progetto preliminare dell'opera. Il 26 ottobre 2006 viene pubblicata in Gazzetta Ufficiale la delibera del CIPE subordinando tuttavia l'approvazione definitiva del CIPE alla presentazione da parte del Ministero delle Infrastrutture della documentazione integrativa sulle prescrizioni e sulla stima degli oneri connessi. Il 9 novembre 2007 il CIPE ha approvato il progetto preliminare. Nel corso del 2010 è stato completato il progetto definitivo che nel 2018 ha ottenuto il via libera da parte del Provveditorato interregionale delle opere pubbliche. La Provincia di Cremona sta completando l’iter per l’invio del progetto al Ministero dell’Ambiente per la verifica di ottemperanza, necessaria prima dell’invio al CIPE per l’approvazione. Regione Lombardia ha già impegnato le risorse per la realizzazione, che ha un costo previsto di 16,5 milioni di euro.

4. Tratta Crema-Spino d'Adda: il progetto definitivo è stato approvato in linea tecnica dal CIPE nella seduta del 29 luglio 2005. La Provincia di Cremona nel luglio 2006 ha concluso la conferenza dei servizi sul progetto definitivo e ha attivato le procedure di esproprio sul lotto Crema-Dovera; il 14 novembre 2007 la Provincia di Cremona ha approvato il progetto esecutivo del lotto Crema-Dovera, i cui lavori sono iniziati nel marzo 2009 e si sono conclusi a novembre 2012. Il lotto Dovera-Spino d’Adda, dal costo di 55 milioni di euro interamente finanziati, è stato completato nel 2015.

5. Eliminazione delle interferenze semaforiche a San Donato Milanese: nel 2018 si è concluso il progetto preliminare per un costo di 9 milioni di euro che dovranno essere reperiti da economie sugli altri progetti;

Costo dell'Opera

288.500.000

Dettaglio Costi

Lotto Peschiera Borromeo-SP 39 Cerca: 82,3 milioni

Lotto SP 39 Cerca-Spino d'Adda - stralcio SP39-Zelo Buon Persico: 27,8 milioni

Lotto SP 39 Cerca-Spino d'Adda stralcio Zelo Buon Persico-Spino d'Adda: 11,3 milioni

Nuovo ponte sull'Adda: 16,5 milioni

Lotto Crema-Dovera: 86,6 milioni

Lotto Dovera-Spino d'Adda: 55 milioni

Eliminazione semafori San Donato Milanese: 9 milioni

Finanziamenti disponibili

279.500.000

Criticità

Finanziarie

Devono essere reperiti 9 milioni per l'eliminazione delle interferenze semaforiche di San Donato Milanese attraverso economie sugli altri progetti