VISUALIZZA sulla mappa:

Home Page » Monitoraggio Opere » Settori » Strada Magenta-Abbiategrasso-Vigevano-tangenziale ovest di Milano: potenziamento
Stampa pagina

Strada Magenta-Abbiategrasso-Vigevano-tangenziale ovest di Milano: potenziamento

ultimo aggiornamento: 01/03/2017
settore: Viabilità

Descrizione Progetto

L'intervento si configura come prosecuzione della Malpensa-Boffalora/A4 e, nell'ambito dei collegamenti per Malpensa, si pone come asse viario esterno alla tangenziale ovest di Milano finalizzato a favorire i collegamenti tra Milano, l'ovest milanese, la Lomellina e la A4 in corrispondenza della superstrada Malpensa-Boffalora. Il Progetto si divide in 3 tratte: tratta A da Magenta ad Albairate; tratta B da Albairate alla tangenziale ovest di Milano; tratta C da Albairate a Vigevano (variante di Abbiategrasso e adeguamento in sede fino al nuovo Ponte sul Fiume Ticino).

Soggetti coinvolti

Ministero delle Infrastrutture; Ministero dell'Ambiente; Ministero per i beni culturali; CIPE; Regione Lombardia; ANAS; Città metropolitana di Milano; Parco Agricolo Sud Milano; Parco del Ticino; Comuni di Albairate, Cusago, Ozzero, Cassinetta di Lugagano, Cisliano, Boffalora Sopra Ticino, Robecco sul Naviglio, Magenta, Abbiategrasso, Vigevano; gruppi ambientalisti (Coldiretti, Unione Agricoltori, Confederazione Agricoltori, Legambiente, WWF, Italia Nostra, Lipu).

Cronoprogramma

2016
2017
2019
---

Dettagli prossima fase

Approvazione da parte del CIPE del progetto definitivo dello stralcio funzionale Magenta-Vigevano e avvio del bando di gara.

Copertura finanziaria

  • Disponibili 220 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 199 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Progetto definitivo

Progettazione

Il primo progetto presentato da ANAS ha riguardato un intervento "forte" di nuova arteria stradale a due corsie per senso di marcia, fortemente impattante sul territorio. Questa soluzione è stata avversata dai Comuni interessati che, invece, hanno proposto una serie di interventi di riqualificazione e potenziamento delle strade esistenti. La Regione, per venire incontro alle richieste dei Comuni interessati, ha proposto una soluzione intermedia che prevede: una nuova strada da Magenta a Abbiategrasso (1 corsia per senso di marcia); il potenziamento della SP 114 da Cusago ad Abbiategrasso (due corsie per senso di marcia); la riqualifica della SS494 da Abbiategrasso a Vigevano; la realizzazione della circonvallazione di Abbiategrasso tra Ozzero e la SP114. I Comuni sostanzialmente hanno condiviso questa ipotesi e ANAS ha rifatto il progetto preliminare sulla base delle indicazioni della Regione, inviandolo al CIPE a fine 2003 per l'inserimento in Legge Obiettivo (solo per le procedure accelerate). Nel corso del 2005 la Commissione Speciale VIA ha dato parere favorevole al progetto. Il CIPE, nella seduta del 29 marzo 2006, ha approvato solo parzialmente il progetto preliminare (a seguito del parere negativo del Ministero dei Beni Culturali), e ha stabilito che il Ministero delle Infrastrutture dovesse presentare le prescrizioni al progetto entro 60 giorni dalla pubblicazione della delibera. La delibera del CIPE è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 24 novembre 2006. L'opera è stata inserita anche nel Protocollo d'Intesa per l'accessibilità ferroviaria e stradale a Malpensa, sottoscritto nel marzo 2007 tra Regione, Ministero delle Infrastrutture, ANAS, RFI, in cui si prendono impegni per avviare i lavori entro la fine del 2009. Il Ministero delle Infrastrutture, con ritardo, solo il 23 gennaio 2008 ha trasmesso al CIPE la documentazione relativa alle prescrizioni al progetto e lo stesso CIPE, nella seduta del 31 gennaio 2008, ha approvato il progetto preliminare dell'opera e ha stanziato i primi 65,3 milioni di euro (su 281 totali). Nel dicembre 2008 il CdA di ANAS ha approvato il progetto definitivo dell'opera, per un costo di 420 milioni. Il progetto definitivo per appalto integrato è stato inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per il completamento delle procedure approvative e per i finanziamenti necessari. Il 26 maggio 2009 si è tenuta la Conferenza dei Servizi sul progetto. ANAS, di concerto con gli enti coinvolti, alla fine del 2011 ha presentato il progetto dello stralcio funzionale del collegamento tra Magenta e Vigevano da avviare in via prioritaria con i finanziamenti già disponibili. Tuttavia, a seguito della riduzione di 65 milioni di euro operata dal Ministero delle Infrastrutture e il venir meno di risorse previste dalla Regione Lombardia, i finanziamenti disponibili per l’intervento sono scesi da 281 milioni a 212,8 milioni. Ciò ha comportato il riavvio della progettazione definitiva di uno stralcio funzionale dell’opera per cui nel marzo 2014 è stato firmato da SEA e ANAS l’aggiornamento della convenzione per la progettazione e la realizzazione dello stralcio funzionale relativo alle sole tratte A e C. Il progetto definitivo dello stralcio funzionale è stato consegnato da SEA ad ANAS nel dicembre 2014. Nel 2015 l’intervento viene finanziato nell’ambito del Contratto di programma ANAS per un importo di 220 milioni di euro ma, a seguito della contrarietà di diversi enti locali al tracciato previsto, all’inizio del 2016 sulla base delle interlocuzioni tra ANAS, Città Metropolitana di Milano, Enti locali interessati e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è stato definito di portare avanti l’iter approvativo della variante di Abbiategrasso (tratta Vigevano-Abbiategrasso-tangenziale ovest di Milano) e di effettuare degli approfondimenti per realizzare interventi puntuali sulla tratta Abbiategrasso-Magenta. Tuttavia, anche a seguito del mancato accordo tra tutte le parti coinvolte, alla fine dell’anno non si sono registrati passi in avanti sull’iter dell’opera e che dovrebbe portare alla convocazione di una nuova conferenza dei servizi di approvazione del progetto.

Costo dell'Opera

419.000.000

Dettaglio Costi

Il costo complessivo dell'intervento è pari a 419 milioni di euro

Finanziamenti disponibili

220.000.000

Dettaglio Finanziamenti

Le risorse messe a disposizione dal contratto di programma ANAS sono pari a 220 milioni di euro.

Criticità

Politiche

Permangono forti opposizioni di alcuni Enti locali allla realizzazione di questa infrastruttura.

Finanziarie

Le risorse disponibili, pari a 220 milioni di euro, consentono di realizzare le tratte A (Magenta-Abbiategrasso) e C (Abbiategrasso-Vigevano), mentre per la tratta B (Albairate-tangenziale ovest di Milano) devono essere reperiti i finanziamenti