VISUALIZZA sulla mappa:

Home Page » Monitoraggio Opere » Settori » Ferrovia Genova-Ventimiglia: completamento raddoppio della linea costiera
Stampa pagina

Ferrovia Genova-Ventimiglia: completamento raddoppio della linea costiera

ultimo aggiornamento: 31/08/2016
settore: Ferrovie

Descrizione Progetto

Progettazione e realizzazione delle tratte S.Lorenzo al Mare - Andora (IM) e Andora - Finale Ligure (SV). Totale raddoppio 51 Km, di cui 41 in galleria. L'opera rientra nell'Asse Ventimiglia-Genova-Novara-Milano approvato dalla Delibera CIPE del 21/12/01

Soggetti coinvolti

Ministeri Infrastrutture e Ambiente, Regione Liguria, Province di Imperia e Savona, Comuni, RFI, Italferr

Cronoprogramma

2004
2016
2021
---

Dettagli prossima fase

Andora - S.Lorenzo al Mare: Esecuzione delle opere civili complementari alla messa in servizio delle linee e appalto dei lavori relativi alle opere elettriche. Fine lavori slittata al 2016 Finale L. - Andora: Progettazione presentata al Ministero delle infrastrutture. Manca la completa copertura finanziaria dell'opera e la relativa delibera CIPE.

Copertura finanziaria

  • Disponibili 680 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 1.490 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Lavori in corso

Progettazione

Per la tratta in Provincia di Imperia i lavori sono in corso. Il 30 dicembre 2011 è stato pubblicato il bando di gara per la realizzazione delle opere civili complementari alla messa in servizio delle linee. Nel primo semestre 2012 sono stati appaltati i lavori di realizzazione delle opere elettriche. L'ultimazione dell'opera è slittata a giugno 2016 in quanto solo nell'estate 2014 si è risolto il contenzioso con il precedente soggetto appaltatore.Sulla tratta Andora/San Lorenzo i lavori proseguono e la loro ultimazione è prevista per fine 2016. Ad oggi è stata completamente effettuata la stesura del doppio binario sui 19 km previsti ed è in corso d’opera l’attrezzaggio elettrico e la relativa impiantistica di segnalamento.

Per quella in Provincia di Savona il progetto preliminare è stato presentato al CIPE il 10 marzo 2003 ed approvato nella seduta del 29 luglio 2005. Il progetto definitivo è stato consegnato da Italferr a RFI e risolve le maggiori criticità di impatto sul territorio, in particolare per l'attraversamento della piana di Albenga. Il progetto, già inoltrato al Ministero dei Trasporti può essere realizzato per lotti costruttivi così come prevede il dispositivo di finanziamento delle nuove opere adottato dalla Legge di Stabilità 2010 (legge n. 196/2009). Si è pertanto in attesa del finanziamento dell’opera da parte del CIPE. La gara d’appalto potrà essere bandita non appena il CIPE avrà approvato sia il progetto definitivo sia i finanziamenti necessari. L’ultima legge di stabilità 2015 (legge n. 190 del 23 dicembre 2014) ha stanziato un finanziamento pari a 225 milioni di euro da ripartirsi nei prossimi 15 anni (ossia 15 milioni euro/anno). Premesso che tale finanziamento, seppur minimo, rappresenta comunque l’intendimento dell’attuale Governo di voler procedere con la realizzazione della tratta in questione, le risorse stanziate saranno impiegate per il primo lotto costruttivo ed in particolare per le opere prioritarie per l’apertura dei cantieri ossia (espropri, lavori inerenti la viabilità, individuazione dei siti di conferimento del materiale da escavo).

 

 

Costo dell'Opera

2.170.000.000

Dettaglio Costi

Il costo complessivo, riportato nello schema di contratto ddi programma Ministero delle infrastrutture-RFI, risulta dalla somma del costo della tratta in provincia di Imperia (670 milioni di euro, tutti disponibili) e di 1.5 miliardi di euro (disponibili 50) per la tratta in provincia di Savona.

Finanziamenti disponibili

680.000.000

Criticità

Tecniche

Il raddoppio della linea costiera impatta su un territorio fortemente urbanizzato e dai rilevanti valori paesistico-ambientali. Conseguentemente per l'80% il tracciato corre in galleria. L'attività di progettazione in corso sta valutando le soluzioni di realizzazione delle gallerie previste (a una o due canne) con conseguenze rilevanti dal punto di vista dei costi.

Finanziarie

La disponibilità di risorse finanziarie per il completamento dell'opera è vincolato dai programmi del Governo circa i programmi di investimento sulla rete ordinaria.

Galleria fotografica